Festa del Castagno in Val Codera 2017

Un ambiente unico, la Val Codera, farà da cornice alle varie iniziative, ricreative, culinarie e culturali, organizzate per mantenere vivo un borgo raggiungibile solo a piedi, ma abitato stabilmente a testimoniare la vitalità della  cultura alpina della nostra valle. Si tratta di un appuntamento ormai consueto per la Val Codera, che celebra il castagno, l’albero…

Val Codera – Albergo Diffuso

Si da avvio ad un percorso di progettazione partecipata nella prospettiva di far diventare la Val Codera un Albergo Diffuso dove praticare forme di turismo esperienziale.

Quante varietà di patate esistono al mondo?

Quante varietà di patate esistono al mondo? Impossibile dirlo con esattezza, ma sono probabilmente più di 7.000 quelle che si contendono ogni anno una superficie vastissima, intorno ai 20 milioni di ettari, tale da porre la coltivazione della patata al posto per importanza dopo riso, grano e mais. In Europa all’inizio dell’Ottocento (cioè ad oltre…

La cura del territorio terrazzato in Val Codera

I terrazzamenti sono testimonianza di un uso cosciente del territorio, basato sulla valutazione accurata delle colture da praticare in relazione alla quota, all’orientamento e all’esposizione dell’area da terrazzare, alla pendenza da assegnare al piano, alla permeabilità del suolo, allo scorrimento delle acque ecc. I terrazzi rivestono diverse funzioni: controllo e gestione idraulica incanalamento delle acque…

Orti della biodiversità alpina a Codera

Il progetto “Orti delle Biodiversità alpina” prende avvio nell’aprile 2015, a Codera (SO), un borgo situato a 850 slm. Si tratta di un percorso verso un’agricoltura sostenibile fondata sulla valorizzazione di ecotipi autoctoni, e su filiere territoriali di produzione e trasformazione, capace di produrre socialità, comunità e condivisione. Il progetto nasce grazie ad un partenariato composto dall’Associazione Amici…

Legami di Legumi – semi nutrienti per un futuro sostenibile

L’ONU dichiara il 2016 Anno Internazionale dei legumi: semi nutrienti per un futuro sostenibile. “i Legumi contribuiscono allo sviluppo di un’agricoltura sostenibile. Fissando notevoli quantità di azoto nel terreno, i legumi sono in grado di fertilizzare i suoli, attenuando il bisogno di fertilizzanti industriali. Le fave servono al meglio lo scopo, ma anche i fagioli secchi…

picapréda: l’arte di lavorare il granito

  Il mestiere di “picapréda” (scalpellino) cominciò a diffondersi nella zona di Novate relativamente tardi. Vi fu importato solo verso la fine del Settecento da un gruppo di scalpellini originari della Val d’Intelvi, che per primi aprirono una cava di granito sulle rive del lago di Mezzola presso la chiesetta di San Fedelino, da cui…